news
30/10/2020

A C Q U A... è VITA

Ti sei mai svegliato e non potevi lavarti? Hai mai avuto sete e non potevi bere? Sei mai andato a scuola per giorni senza mai avere l’acqua potabile? Con la pandemia ci raccomandano di lavarci le mani, come fare senza acqua???

Prova ad essere un bambino di sei anni, svegliarti la mattina ed essere costretto ad andare a trovare qualcosa che ti permetta di sopravvivere in un posto dove non è “scontato” avere un tetto,  l’acqua,  il cibo, le cure mediche e l’istruzione. Se sei riuscito ad immaginare tutto questo, allora non puoi non donare un sorso d’acqua a quel bambino.

 

Il progetto interviene nei distretti più poveri di Shashamane, nel sud dell'Etiopia, uno dei paesi più poveri del mondo. Il contesto locale in cui operiamo è povero di infrastrutture e l’acqua è risorsa rara, non sempre a disposizione, nè potabile. Portare acqua nelle scuole è vitale,per consentire lo sviluppo integrale di persone in crescita, in un ambiente sano  e sostenibile.

L’area di intervento è il distretto 04, la zona più povera di Shashamane. Nello specifico nella zona di Shashamane in Etiopia lunghi periodi di siccità spopolano i villaggi vicini portando molte persone a riversarsi nella cittadina, accrescendo il disagio sociale. 

L’installazione di serbatoi per la raccolta di acqua piovana e/o l'allacciamento alla rete idrica locale porterà ad un miglioramento nella qualità della vita dei bambini e ragazzi dei distretti poveri di Shashamane, con immediate ricadute positive in termini di igiene e salute che aiuteranno senz'altro nell' istruzione e formazione. Risultato indiretto sarà un generale miglioramento delle condizioni sociali e di salute delle comunità interessate, con la possibilità anche di usare la superficie esterna per costruire, in futuro, aule scolastiche e ampliare l'accesso all'istruzione per altri studenti come richiesto dalla comunità locale.

 

Per aiutarci puoi cliccare qui, donare e avere la possibilità di vincere un premio da sogno.